Frequently Asked Questions - Generiche

FAQs - Generiche

La documentazione per l'iscrizione all'Albo è disponibile sul nostro sito alla sezione "Modulistica"

 

La domanda di cancellazione dall'Albo in bollo può essere presentata personalmente presso lo sportello della Segreteria o essere trasmessa a mezzo raccomandata, unitamente ad una copia di un valido documento di riconoscimento.

Chi intenda svolgere ‐ anche solo saltuariamente od occasionalmente ‐ la professione di ingegnere (assumendo, ad esempio, incarichi di progettazione o di collaudo di opere), a prescindere dall'apertura della Partita IVA (ma non, ovviamente, dall'iscrizione all'Albo), è comunque obbligato alla stipulazione della polizza, ovviamente per un massimale commisurato al valore economico complessivo degli incarichi assunti e certamente prima dell'accettazione dell'incarico medesimo.

 

Per le categorie della legge 37/08 la CCIA di Napoli ha predisposto un elenco di lauree che il responsabile tecnico dell’impresa deve possedere per fare ottenere alla propria azienda la relativa abilitazione.

- Elenco CCIA di Napoli

L’obbligo dell’assicurazione professionale decorre al momento della sottoscrizione del primo incarico professionale successivo al 15 agosto 2013.

Per approfondimenti può consultare le circolari del CNI sottoriportate:

- Circolare C.N.I. n. 237 del 13 giugno 2013

- Circolare C.N.I. n. 250 del 12 luglio 2013

- Circolare C.N.I. n. 270 del 11 settembre 2013

 

Il progetto per l'installazione, trasformazione e ampliamento di un impianto è redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste (art. 5, comma 2, D.M. 37/08). Tra le competenze indicate nell'articolo 46 del D.P.R. 328/2001 per un ingegnere iscritto all'Albo Professionale alla Sezione A non è compreso il collaudo degli impianti.

 

Esiste l'obbligo di essere iscritti presso l'Ordine in cui si ha la residenza o il domicilio professionale; se Lei ha un domicilio professionale in provincia di Napoli può iscriversi all'Ordine di Napoli.

 

Esiste l'obbligo di essere iscritti presso l'Ordine in cui si ha la residenza o il domicilio professionale; se Lei ha un domicilio professionale in provincia di Napoli può restare iscritto all'Ordine di Napoli. In mancanza di tale requisito deve procedere all'iscrizione per trasferimento presso l'Ordine competente per territorio.

 

Visto il DM 05/08/2011 e successive circolari di chiarimento, visto il programma del corso base di prevenzione incendi, visto il programma dell’esame universitario di “analisi di sicurezza nell’industria di processo”, si ravvisa una sostanziale differenza tra i contenuti didattici dei due corsi.
I requisiti per l’iscrizione negli elenchi di cui all’art. 16 del D.Lgs. 139/2006 risultano fissati dal DM 05/08/2011 secondo le modalità ed i programmi individuati dalla circolare DCPREV prot. N. 7213 del 25/05/2012.
Non è pertanto possibile accogliere la richiesta dell’ingegnere.

Ad oggi, i requisiti necessari per l’iscrizione negli elenchi di cui all’art. 16 del D.Lgs. 139/2006 risultano esclusivamente quelli di cui all’art. 3 del DM 05/08/2011.
Nel caso prospettato l’istanza potrà essere favorevolmente accolta solamente nel caso in cui l’ingegnere in questione abbia in passato conseguito l’attestato di frequenza ad un corso di specializzazione di prevenzione incendi.

Apertura de cuenta bet365.es