INDICE NAZIONALE DEGLI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (INI-PEC)

Decreto 19 marzo 2013 del Ministero dello Sviluppo Economico
Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese e dei professionisti (INI-PEC)

pubblicato in G.U. n. 83 del 9 aprile 2013

Come stabilito dal Decreto 19 marzo 2013 quest’Ordine professionale trasmette periodicamente all’INI-PEC l’elenco degli indirizzi di Posta Elettronica Certificata (PEC) degli iscritti.

A tal fine si sollecitano gli iscritti che non hanno ancora comunicato il proprio indirizzo PEC all’Ordine (Legge n. 2 del 2009) ad attivarsi al più presto.

Con tale adempimento l'iscritto assolverà anche all'obbligo relativo alla Normativa antiriciclaggio di comunicare la propria PEC all'Agenzia delle Entrate.

La comunicazione all’Ordine dell’indirizzo PEC deve essere effettuata esclusivamente con l’utilizzo del Modello PEC-1 corredato da copia di un valido documento di identità o con il Modello di aggiornamento dati.

L’indirizzo PEC degli iscritti non potrà essere registrato ed inserito negli elenchi previsti dalla Legge 2/2009 se la comunicazione non verrà eseguita con le modalità richieste.

Modello PEC-1

- Modello aggiornamento dati

Stampa

Apertura de cuenta bet365.es