SIAN: OBBLIGO SPID PER I LIBERI PROFESSIONISTI

Si riporta di seguito la comunicazione urgente pervenuta all'Ordine dalla Regione Campania:

"Si fa seguito alla nota Agea del 11.07.2019 ad oggetto: “Estensione della procedura di accesso esclusiva al SIAN tramite SPID per il liberi professionisti” inviata ai responsabili delle utenze SIAN delle Regioni e Province Autonome per comunicare che:

· l’Organismo Pagatore Agea ha disposto l’obbligo di accesso esclusivo tramite SPID livello 2 per gli operatori dei Centri di Assistenza Agricola - CAA - convenzionati (nota ORPUM n. 25544 del 22 marzo 2017)

· al fine di ottemperare alle raccomandazioni del responsabile del Progetto Antifrode dell’Organismo Pagatore Agea, anche per gli aspetti legati alla conformità alla norma ISO 27001 e al GDPR Privacy, Agea ritiene necessario estendere l’obbligo di accesso al SIAN esclusivamente tramite SPID anche agli utenti inseriti nell’Ufficio denominato “Liberi Professionisti” che attualmente accedono tramite le credenziali rilasciate dai responsabili delle utenze della Regione.

Pertanto a partire dal 30 settembre p.v. non sarà più possibile accedere al SIAN con le credenziali già rilasciate dalla Regione, ma sarà necessario essere in possesso di SPID livello 2.

Si pregano i Presidenti delle Federazioni, Ordini e Collegi in indirizzo di dare opportuna informativa a tutti gli iscritti utenti SIAN con la massima urgenza al fine di consentire a ciascuno di mettere in atto tutte le azioni necessarie per adeguarsi al cambiamento."


Ad integrazione della comunicazione inviata in data 4 settembre 2019 e riferita alla procedura di accesso in SIAN tramite SPID a far data dal 1 ottobre 2019, si precisa che l’accesso all’Area riservata del SIAN è consentito anche tramite l’utilizzo della Carta Nazionale dei Servizi – CNS, come previsto dall’art. 64, comma 2-nonies, del Codice dell’Amministrazione Digitale – CAD.

Stampa