RILASCIO CFP AGLI INGEGNERI IMPEGNATI IN ATTIVITA' DI SUPPORTO POST-SISMA ISOLA DI ISCHIA - AGOSTO 2017

Il CNI, con nota del 27/10/2017, ha comunicato che per gli Ingegneri impegnati nelle attività di supporto alla verifica di agibilità con scheda AEDES (Sisma isola di Ischia - agosto 2017)  è prevista l'erogazione di n.3 CFP per ogni giorno di attività fino ad un massimo di 30 CFP.

Sarà cura dell'Ordine procedere al riconoscimento dei CFP spettanti e darne comunicazione agli interessati sulla base della documentazione che perverrà dal CNI.

Stampa

RICOGNIZIONE ONERI PER RIMBORSO SPESE ATTIVITA' DI VERIFICA DI AGIBILITA' POST SISMICA - ISCHIA 2017

A seguito di indicazioni ricevute dal CNI, si invitano tutti gli iscritti interessati a compilare, esclusivamente per le spese anticipate, il presente MODELLO che va trasmesso, entro e non oltre le ore 9,00 di venerdì 13 ottobre pv, all'Ordine (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e per conoscenza all'Ufficio di Coordinamento IPE-CNI (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)  

Stampa

SISMA CENTRO ITALIA E ISCHIA

Il DPC Nazionale ha disposto di ridurre le presenze di tecnici presso le zone terremotate di Ischia, fino al 15 settembre e di concentrare invece le attività di sopralluogo presso le aree del centro Italia, che dovranno essere terminate entro il 30/09/2017.

Hanno chiesto pertanto agli Ingegneri campani di porre particolare attenzione a questa necessità e di dare la propria disponibilità per effettuare turni di sopralluoghi presso le aree del centro Italia, mantenendo la tipologia di turnazione data per Ischia: TURNO DAL LUNEDI' AL VENERDI'.

E' possibile dare la propria disponibilità inviano una mail all'Ufficio di Coordinamento - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , indicando il turno a partire già dal prossimo Lunedì' 11 settembre.

Stampa

SISMA ISCHIA 21 AGOSTO 2017: MOBILITAZIONE DEI TECNICI PER I SOPRALLUOGHI DI AGIBILITA' DEGLI EDIFICI INTERESSATI

Il Consiglio Nazionale Ingegneri ha confermato immediatamente, come di consueto, la propria disponibilità a supportare la Protezione Civile Nazionale nelle attività emergenziali del recente sisma che ha colpito il territorio dell’isola di Ischia lo scorso 21 agosto.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, infatti, con nota del 23 agosto, ha richiesto al Consiglio Nazionale, in esecuzione della Convenzione stipulata a suo tempo, la mobilitazione dei tecnici agibilitatori che avverrà per il tramite del proprio strumento operativo IPE (Associazione nazionale Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze).

L'IPE, pertanto, svolgerà l’intera attività di coordinamento al fine di supportare il Centro di Coordinamento emergenziale del DPC, secondo le procedure da questo indicate, per dare pronta risposta alla mobilitazione degli ingegneri.

I referenti dell’attività di Coordinamento per il Consiglio nazionale saranno pertanto l’Ufficio di Coordinamento guidato da Patrizia Angeli Presidente IPE, in raccordo con i Consiglieri CNI Delegati alle emergenze Felice Monaco e Raffaele Solustri.

In questa fase l’attività di rilievo del danno e agibilità sarà svolta prioritariamente dai tecnici afferenti agli Ordini provinciali della regione Campania, come richiesto dalla Protezione Civile.

Potranno partecipare alle attività esclusivamente i Tecnici con adeguati requisiti di idoneità ad effettuare sopralluoghi AEDES, ai sensi di quanto disposto dall’art 1 comma 4 del DPCM 5 Maggio 2011 e dall’art. 2 del DPCM 8 luglio 2014:

a) Idoneità conseguita in un corso abilitante a partire dal 1 aprile 2010 (corso con standard formativo definito negli Accordi di Collaborazione in essere con il DPC nazionale);

b) Idoneità conseguita in un corso abilitante tra il 1 giugno 2000 ed il 31 marzo 2010, più relativo aggiornamento (corso con standard formativo definito negli Accordi di Collaborazione in essere con il DPC nazionale);

c) Qualificazione quale esperto (solo per dipendenti pubblici o personale in organico alla struttura dei centri di competenza) previa partecipazione certificata a campagne di rilievo del danno ed agibilità effettuate a partire dal 1997 con numero minimo complessivo di 15 giornate di attività di sopralluogo.

I corsi di cui ai punti a) e b) sono esclusivamente quelli organizzati secondo lo standard formativo definito nell'accordo in essere tra il CNI e il DPC.

I Colleghi interessati a partecipare devono compilare il presente MODULO DI DISPONIBILITA'

La turnazione dovrà prevedere almeno 3 giorni di attività consecutiva.

IPE provvederà, per il Consiglio Nazionale Ingegneri, tramite l’Ufficio di Coordinamento, ad espletare tutte le procedure di acquisizione delle disponibilità, mobilitazione dei tecnici, formazione e accreditamento, turnazione, piani di impiego e organizzazione della logistica, secondo le procedure del DPC e in stretto raccordo con esso.

E’ stata attivata anche la seguente casella di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dedicata alle comunicazioni, mentre si raccomanda di utilizzare esclusivamente il link segnalato sopra per comunicare la propria disponibilità a partecipare.

Stampa

SISMA ISOLA DI ISCHIA: AL VIA LE VERIFICHE DI AGIBILITA’

Si informano i Colleghi, che già da stamattina, 24 agosto, sono iniziate le attività di verifica di agibilità dei fabbricati danneggiati dal sisma dello scorso 21 agosto.

In questa prima fase, così come disposto dalla Protezione Civile e dall’IPE del CNI, saranno impegnati in tali attività solo gli Ingegneri abilitati alla compilazione delle schede Aedes ovvero esclusivamente coloro che hanno frequentato il Corso “La gestione dell’emergenza sismica…” organizzato dal DPCN e dall’Ordine.

Sarà ns. cura informarVi nel caso, come già avvenuto per il sisma del Centro Italia, si renda necessario attivare le operazioni FAST e DATA ENTRY.

Stampa

SISMA CENTRO ITALIA: PROSIEGUO ATTIVITA' DI SOPRALLUOGO E VERIFICA AGIBILITA'

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri sta continuando a dare il proprio importante contributo a supporto delle popolazioni colpite dal terremoto.

Gli ingegneri hanno contribuito fortemente a supportare la fase di rilievo del danno e dell’agibilità; tuttavia mancano ancora alcune migliaia di sopralluoghi da effettuare.

Rimane, quindi, comunque l’assoluta necessità di proseguire nelle attività di sopralluogo con redazione delle schede AeDES (Agibilità e Danno nell'Emergenza Sismica) e FAST (Fabbricati per l’Agibilità Sintetica post-Terremoto), oltre che nelle fondamentali attività di DATA ENTRY (funzionale alla informatizzazione delle suddette schede) e di SUPPORTO ALLA STRUTTURA DI MISSIONE.

La possibilità di partecipare all’attività di sopralluogo è aperta fino al 31 agosto 2017 mentre per quanto riguarda il Data Entry ed il SUPPORTO si proseguirà fino a cessate esigenze, comunque almeno ottobre 2017.

Solo un elevato numero di forze in campo potrà consentire di accorciare i già lunghissimi tempi derivanti dal protrarsi dell’emergenza e accelerare i tempi della ricostruzione.

Leggi tutto

Stampa

MODALITA' DI RIMBORSO PROFESSIONISTI IMPEGNATI IN ATTIVITA' POST-SISMA CENTRO ITALIA

Si comunica che il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, in collaborazione con l'Ufficio di Coordinamento CNl-IPE Sezione di Rieti, ha realizzato e pubblicato online la piattaforma informatizzata per la gestione delle pratiche di rimborso a seguito della partecipazione dei colleghi alle attività di sopralluogo e Data Entry inerenti la mobilitazione necessaria dopo gli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi.

Le istruzioni e la modulistica da compilare potranno essere scaricate direttamente dalla piattaforma dietro specifica registrazione da parte del tecnico avente diritto.

Dopo la registrazione, all'interno della procedura sono riportate tutte le indicazioni necessarie per procedere affinché la pratica vada a buon fine.

Per avviare la procedura. ed effettuare la registrazione occorrerà collegarsi all'indirizzo riportato copiando il seguente link in un browser web: https://cnirimborsisisma.it/

Si comunica, inoltre, che l'Ufficio di Coordinamento CNl-IPE procederà, in ausilio alle comunicazioni, ad inviare una email specifica direttamente ad ogni tecnico che ha preso parte alle attività sul campo fornendo indicazioni di maggiore dettaglio.

Stampa

RICONOSCIMENTO CFP AGLI INGEGNERI IMPEGNATI IN ATTIVITA' DI SUPPORTO POST-SISMA ITALIA CENTRALE

Si informano gli iscritti interessati che quest'Ordine, come da indicazioni ricevute dal CNI con circolare n. 41 del 5/4/2017, ha provveduto a riconoscere i crediti formativi professionali per le attività svolte nei luoghi del Centro Italia colpiti dal sisma del 2016.

E' possibile controllare l'effettivo accreditamento consultando la propria pagina personale del sito www.mying.it 

Il CNI con la circolare n. 78 del 9/6/2017 ha comunicato alcune precisazioni in merito al riconoscimento dei CFP per le attività di supporto post-sisma dell'agosto 2016 svolte da Ingegneri, iscritti all'Albo, nell'ambito della propria attività lavorativa.

Stampa

Altri articoli...

  • 1
  • 2
Apertura de cuenta bet365.es